Creta, le 20 spiagge da vedere /prima parte

Dove si trovano, quanto costano le attrezzature, perché valgono la visita.

Uno dei principali motivi della – giusta – fama di Creta sono le sue spiagge e il suo mare. Creta in realtà riserva molte altre sorprese e molti altri motivi per cui merita una visita, però è innegabile la bellezza delle numerose spiagge che circondano tutta la sua costa. Quella che segue è la lista delle 20 spiagge che ho visto durante il viaggio di 15 giorni dello scorso agosto. Ho evitato quelle delle zone più turistiche a nord e privilegiato quello più isolate e immerse nella natura a sud e a est, senza tralasciare alcune tappe obbligate a ovest. Per motivi di tempo non sono riuscita a vedere la baia di Balos, anche se mi sarebbe piaciuto.
Di ogni spiaggia troverete la zona dell’isola in cui si trova e il motivo per cui vale la visita. Di quelle testate di persona ho indicato anche il prezzo per affittittare un ombrellone e due lettini e le possibilità di mangiare in zona. In generale, la maggior parte delle spiagge sono accessibili in auto, con alcuni brevi tratti a piedi: la strada però può essere stretta e a volte sterrata, quindi armatevi di pazienza e di prudenza quando viaggiate in auto.

1. Elafonissi
elafonissiÈ probabilmente la spiaggia più famosa di Creta e con ottime ragioni. Il colore del mare e della sabbia rendono questo luogo qualcosa di molto simile alle spiagge tropicali. Il mare calmissimo e l’acqua calda rendono questa spiaggia una sorta di laguna. L’acqua trasparentissima a ridosso della costa che man mano che si allontana diventa azzurra, turchese e blu e la spiaggia che da bianca assume il colore rosa fanno di questo un luogo caraibico. Non c’è da stupirsi quindi che sia presa di assalto dai turisti (anche perché ci si arriva facilmente in auto). Questo non significa che bisogna evitare di andarci: va vista assolutamente. Lo spazio è molto grande e, nonostante sia per gran parte attrezzato, si riescono ancora a trovare zone libere e selvagge, in particolare sulle dune che si creano a poca distanza dalla costa, raggiungibili a piedi, guadando l’acqua. L’ideale, poi, è arrivare entro le 11 del mattino, per poter accaparrarsi uno degli ombrelloni più isolati e godersi il proprio angolo di paradiso (una delle zone più belle e tranquille è quella verso est, a ridosso della scuola di Ski surf.elafonissi

Dove: Creta sud ovest
Spiaggia: sabbia bianca e rosa
Prezzo: 7 euro (ombrellone e due lettini)
Per mangiare: pranzo al sacco o spuntini nei chioschi sulla spiaggia

2. Xerokambos
xerokambosDue lunghe spiagge di sabbia, in parte attrezzate, affacciate su un mare tranquillo e trasparente, in quella che probabilmente è la parte più isolata e selvaggia dell’isola di Creta, la zona posta a sud est. Il luogo perfetto per giornate di relax in mezzo al nulla. Alle spalle della spiaggia, infatti, non c’è un vero e proprio paese, ma le case e gli appartamenti in affitto si distribuiscono lungo l’unica strada interna che corre parallela alla costa. Nella spiaggia a ovest ci sono alcune taverne dove è possibile pranzare o cenare. La spiaggia a est è quella più tranquilla. La spiaggia e il fondo del mare sono di sabbia fine. Il mare è trasparente e l’acqua è di colore turchese chiaro. Il mare (bandiera blu) è calmissimo e gli scorci suggestivi non si contano.xerokambos

Dove: Creta sud-orientale
Spiaggia: sabbia bianca
Prezzo: 5 euro per ombrellone e due lettini
Per mangiare: taverna Akrogiali

3. Frangokastello
frangokastelloPrendere il sole e rilassarsi all’ombra della mole di un grandioso maniero. La spiaggia di Frangokastello è particolarmente suggestiva anche perché si trova fronte al castello. Sabbia finissima e accesso facile al mare che presenta fondo sabbioso, oltre all’acqua color turchese di straordinaria limpidezza fanno di questo un luogo ideale per tutti. Alcuni piccoli scogli e pietre piatte che emergono dal mare rendono questo luogo ancora più pittoresco. Attrezzata con numerosi ombrelloni e lettini, la spiaggia è abbastanza ampia da lasciare alcune zone libere più appartate e tranquille.frangokastelo

Dove: Creta sud
Spiaggia: sabbia bianca
Prezzo: 5 euro per ombrellone e due lettini
Per mangiare: Blu Sky Cafè Taverna

4. Falasarna
falsarnaI miei piedi hanno testato 20 spiagge di Creta, ma una sabbia soffice come quella di Falasarna non sono riuscita a trovarla. Sarà anche per questo che è una delle spiagge più conosciute e amate. Non fatevi intimorire dal gran numero di turisti che arrivano fino a qui. Il segreto come al solito è fare lo sforzo di arrivare al mattino non più trardi delle 10.30, per poter guadagnarsi un ombrellone in prima fila o, se preferite, un angolino di spiaggia libera tra le rocce. L’acqua è bellissima e l’entrata al mare molto facile, quindi ideale anche per le famiglie con bambini. C’è anche un servizio pulmann dalle principali città. Le spiagge sono due, una più grande e una più piccola e appartata (io, non serve che ve lo dica nemmeno, ho scelto quest’ultima).falsarna

Dove: Creta nord-ovest
Spiaggia: spiaggia bianca
Prezzo: 6 euro ombrellone e due lettini
Per mangiare: beach bar jamaicano sulle rocce sopra la spiaggia

5. Soujia
soujiaUno dei ricordi indelebili di Soujia è l’acqua in cui restare in ammollo per ore. Alcuni ciottoli rendono soltanto un po’ più difficoltosa della norma entrare in acqua, ma il piccolo sforzo sarà ricompensato presto. Il colore del mare è di un blu intenso e la temperatura dell’acqua perfetta. La spiaggia è molto tranquilla e, anche se la località è una delle più belle della costa sud, la località è riuscita a salvarsi dal turismo di massa, anche in agosto. L’atmosfera che si respira è ancora quella del villaggio e la spiaggia è abbastanza lunga e ampia per regalare angoli di silenzio.soujia

Dove: Creta sud
Spiaggia: piccoli ciottoli
Prezzo: 5 euro ombrellone e due lettini
Per mangiare: taverna Rebetiko, sulla strada al centro del paese, a 100 metri dalla spiaggia

6. Kommos
kommosArrivate non più tardi delle 10 del mattino per poter scegliere l’ombrellone migliore. La spiaggia dopo un po’ diventa più affollata, ma mai troppo (io l’ho provata il 15 agosto, potete fidarvi!). L’atmosfera è quella da isola selvaggia, sarà forse perché in questa zona le onde sono spesso alte e non è facile fare il bagno. La spiaggia però è davvero bellissima, bianca con alcuni piccoli ciottoli e il mare è di un colore blu intenso. Una lunga ma piacevole passeggiata lungo il bagnoasciuga conduce fino ai ripari più sperduti tra le rocce, luogo preferito da campaggiatori e nudisti, e di seguito fino alla più turistica spiaggia di Kalamaki.kommos

Dove: Creta sud
Spiaggia: spiaggia bianca
Prezzo: 5 euro ombrellone e due lettini
Per mangiare: Bunga Bunga beach bar

7. Triopetra
triopetraI colori della terra e del mare dei miei sogni facilmente si avvicinano a quella della spiaggia di Triopetra, un luogo incantevole da cui è molto difficile staccarsi. Noleggiate un auto e scendete fino a questo tratto di costa nel sud dell’isola per ammirare questo incanto. La spiaggia è attrezzata ma la folla prende facilmente il sopravvento in alta stagione. Se non riuscite a trovare posto, spostatevi verso est dove la spiaggia è libera e selvaggia e lasciatevi trasportare dal tripudio di odori e colori di questo luogo.triopetra

Dove: Creta sud
Spiaggia: sabbia gialla
Prezzo: 6 euro ombrellone e due lettini
Per mangiare: taverna Pavlos’ Place

 

8. Palm beach
palm_beachUna delle spiagge più famose di Creta, impossibile resistere alla curiosità di andare a vederla.  Sarò sincera: la spiaggia è simile a quella di molte altre. La vera attrazione qui è il fiume che dalla gola arriva fino alla spiaggia e si unisce al mare. Il colore verde dell’acqua del fiume e quello blu del mare si ammira meglio dall’alto della roccia da cui si scende verso la spiaggia. Molto suggestiva anche la passeggiata attraverso il palmeto che risale il fiume per qualche centinaio di metri. L’insenatura però è piccola, non ci sono attrezzature ma soltanto qualche albero sotto cui ripararsi dal sole e a metà mattinata la spiaggia è già invasa dalle escursioni in battello: per chi ama la solitudine, impossibile resistere più di metà giornata.palm_beach

Dove: Creta nord-est
Spiaggia: spiaggia gialla
Prezzo: spiaggia libera, non ci sono attrezzature
Per mangiare: Amoudi taverna

9. Itanos
itanosLe spiaggette non sono una soltanto ma ben tre, una in ognuna delle insenature della splendida baia che si trova sulla punta nord orientale dell’isola. Una facile strada asfaltata conduce alla meta prediletta da chi vuole fuggire dalla bella ma turistica spiaggia di palme di Val. Qualche palma si trova anche qui. Ma qui troverete soprattutto il relax totale. Non ci sono strutture o servizi, quindi dovrete adattarvi a quanto offre la natura o portare ombrellini e lettini a spalla. Un po’ di fatica ricompensata dalla possibilità di prendere il sole all’ombra delle rovine dell’antica Itanos e di godere di un’acqua dalle sfumature che vanno dal blu al verde.itanos

Dove: Creta nord-est
Spiaggia: ciottoli e scogli
Prezzo: spiaggia libera non attrezzata
Per mangiare: obbligatorio pranzo al sacco, non ci sono chioschi nelle vicinanze

10. Honia
hionaDifficile trovare turisti qui, anche in pieno agosto. Questa è un po’ la spiaggia del paese e le folle si concentrano intorno alla spiaggia di Val. Eppure l’acqua è trasparente e calda, il fondale è di ciottoli ma l’entrata al mare non è troppo difficoltosa. Il relax è assicurato, visto che la mezzaluna di spiaggia è ampia e non attrezzata, quindi per ripararvi dal sole dovete portarvi un ombrellone oppure arrivare molto presto per trovare spazio all’ombra di alcuni alberi a ridosso della spiaggia o del mare. Un luogo speciale per godersi la natura dell’isola. La spiaggia non è molto segnalata, entrate in paese e con un po’ di fortuna la troverete.hiona

Dove: Creta nord-est
Spiaggia: sabbia gialla e piccoli ciottoli
Prezzo: spiaggia libera, non attrezzata
Per mangiare: pranzo al sacco per chi viaggia low cost, per gli altri Hiona Seafood Restaurant, affacciato sulla spiaggia, uno dei migliori ristoranti di pesce dell’isola

Le 20 spiagge dalle 11 alla 20

 

Giornalista e blogger, non riesce ad immaginare una vita senza viaggi per scoprire nuovi luoghi, conoscere culture diverse, provare sapori di ogni genere. Ama l'arte, la natura, la fotografia, i libri e il cinema. Appassionata di Balcani e di Europa dell'Est, sogna l'Australia e spera di riuscire a vedere tutto il mondo possibile.

Commenti

7 Commenti
  1. pubblicato da
    iviaggidimonique
    Mag 12, 2015 Reply

    I ricordi del viaggio a Creta sono un po’ sbiaditi, ma purtroppo non ho avuto modo di esplorarla al meglio e tante di queste spiagge non le ho viste, peccato, sono magnifiche!!! Buoni viaggi Monica

    • pubblicato da
      RitagliDiViaggio
      Mag 12, 2015 Reply

      Io invece ho avuto la fortuna di girarla un bel po’ la scorsa estate, anche perché Creta è più di un’isola,vista la sua vastità. Ho ancora una decina di spiagge da descrivere e nemmeno io le ho viste tutte!! Ognuna ha la sua particolarità, sono stupende, hai perfettamente ragione 🙂 Buoni viaggi anche a te! Simonetta

  2. pubblicato da
    mrrosaria
    Mag 14, 2015 Reply

    Troppo tempo è passato da quando sono stata a Creta, devo tornarci con più calma. Assolutamente! Con le tue indicazioni a portata di mano, per non perdere quello che non sono riuscita a conoscere 🙂

  3. pubblicato da
    Marco Anzelini
    Ago 18, 2015 Reply

    Ciao! Sono appena tornato da Creta… Bell’elenco! Con un’unica pecca però…secondo me non può assolutamente mancare la Laguna di Balos. E’ stata la mia spiaggia proferita. Si trova quasi in cima alla penisola di Gramvoussa, nel nord-ovest. Come conformazione è simile a Elafonissi, ma la possibilità di arrivarci dall’alto lungo un ripido sentiero regala una vista mozzafiato. E’ una delle più famose, assieme a Elafonissi, Vai e Preveli (che per la verità mi ha un po’ deluso), ma molto meno frequentata, forse perché raggiungerla richiede un viaggio più impegnativo delle altre.
    Comunque complimenti per il blog, e buon viaggio!

  4. pubblicato da
    Nico
    Gen 29, 2016 Reply

    Elafonisi le batte tutte!

  5. pubblicato da
    Roberta
    Giu 27, 2016 Reply

    Post più che esaustivo. Brava! Anche io adoro le spiagge più isolate e sopporto poco i luoghi turistici. Forse nella prima metà di luglio posso salvarmi…

    http://www.italiaterapia.com

    • pubblicato da
      RitagliDiViaggio
      Giu 27, 2016 Reply

      Felice che ti sia piaciuto! Sicuramente la prima metà di luglio andrà benissimo, noi ce l’abbiamo fatta addirittura ad agosto ad evitare i luoghi troppo affollati. Per fortuna Creta è molto grande e le spiagge sono davvero tante e quelle meno turistiche davvero da favola ? Buon viaggio e grazie per il tuo commento ?

Rispondi

Le foto dei miei viaggi in tempo reale

Vuoi vedere i luoghi più emozionanti dei miei viaggi quasi in tempo reale? Seguimi su Instagram, dove pubblico le foto più significative dei luoghi in cui mi trovo in quel momento o che ho visitato di recente.

Seguimi su Instagram