Istria slovena: cosa vedere a Pirano

Viene spesso definita la perla dell’Istria slovena e non a torto. Pirano è davvero il gioiellino di questa zona. Facile da raggiungere dall’Italia, dopo aver passato il confine di Trieste si superano rapidamente Capodistria e Isola per arrivare a questa sorta di penisoletta che si protende nel mare. Sembra che il suo nome derivi dal greco pyr, che significa fuoco e che indica la fondamentale presenza di un faro per indicare la rotta alle imbarcazioni che transitavano lungo queste coste.

Pirano è un’ottima idea per un weekend o una gita di una giornata se vi trovate in questa zona della Slovenia o al confine con l’Italia o, al vostro rientro, dopo aver trascorso una vacanza in Croazia. Pirano è una piccola cittadina e potrete decidere se fare una breve sosta oppure se trascorrere un rilassante weekend. Io ci sono stata diverse volte, perché in questo tratto di costa mi sento un po’ a casa. Ecco allora cosa vedere a Pirano, anche se avete soltanto qualche ora a disposizione.

Cosa vedere a Pirano: IL LUNGOMARE

Il lungomare è la via di accesso alla città, che sfocia nella graziosa piazza Tartini. Dopo aver parcheggiato l’auto all’ingresso di Pirano (l’ingresso ai veicoli ai non residenti è vietato), comincia la splendida passeggiata che costeggia il porto e il lungomare della città.

Particolarmente suggestivo al crepuscolo e al tramonto, quando il mare si accende di colori che vanno dal giallo intenso al rosa e al viola, il lungomare ospita le numerose barche colorate dei pescatori e le moderne imbarcazioni dei turisti. Vi si affacciano anche alcuni ristoranti, mentre, man mano che ci si avvicina al centro della città, i luoghi più prettamente balneari lasciano il posto ai palazzi storici che, di notte, illuminano le acque. Passeggiando lungo la riva, si può proseguire fino a girare intorno alla punta della penisola.

cosa vedere a pirano

Cosa vedere a Pirano: PIAZZA TARTINI

Realizzata nel 1894 al posto del mandracchio interrato, questa piazza ha una grande forma ovale e una pavimentazione in marmo. È la piazza principale di Pirano e accoglie i visitatori al termine del lungomare. Circondata da numerosi edifici importanti, come il Palazzo di Giustizia, la Chiesa di San Pietro, la Casa veneziana, oltre che da numerosi bar e ristoranti, è intitolata al compositore e violinista piranese, Giuseppe Tartini (1692-1770), che viene ricordato anche dalla statua in mezzo alla piazza. Di notte la piazza si accende grazie alle luci con cui viene illuminata e la città intera e acquista un fascino unico.

La cosiddetta Casa veneziana è un palazzo situato ai margini della scenografica piazza Tartini. Il palazzo spicca sulla piazza, anche per il caratteristico poggiolo, che non passa inosservato a chi si dirige verso il centro storico di Pirano. La leggenda narra che questa casa fu edificata da un ricco commerciante come regalo alla sua amata. Sulla casa si legge ancora oggi l’iscrizione “Lassa pur dir” (Lascia che parlino).

cosa vedere a pirano

Cosa vedere a Pirano: CATTEDRALE DI SAN GIORGIO

Si erge su un costone che domina il mare. È per questo che la cattedrale di San Giorgio può essere vista da qualunque punto della città. Si scorge sin dal lungomare, entrando a Pirano e si continua a vedere in piazza Tartini, da cui parte la strada per raggiungere l’edificio sacro. È realizzata in stile barocco rinascimentale, fu fondata nel 1344 e ricostruita nel 1637.

Il campanile, che risale al 1609, assomiglia a quello di San Marco: non è un caso, è stato proprio realizzato prendendo a modello quello della basilica veneziana. È alto 47 metri e, se lo trovate aperto, potete salire i 146 gradini e godervi da lassù la vista del mare. Ma anche dal piazzale erboso di fronte alla chiesa si può godere di una vista spettacolare sulla città fino al mare. A fianco c’è anche il battistero ottagonale del 1650.

La chiesa si può raggiungere per due strade diverse: qualunque delle due abbiate percorso in salita, potete ridiscendere dall’altra e completare la visita della città.

Cosa vedere a Pirano: PIAZZA I MAGGIO

Questo era il cuore della città nel Medioevo e infatti le vie acciottolate che si dipartono da Piazza I Maggio (ex Piazza Vecchia) sono un labirinto di case dai colori pastello che mantengono inalterata l’atmosfera di altri tempi.

Al centro della piazza si trova una grande cisterna costruita alla fine del 1700 per raccogliere l’acqua piovana che arrivava nella vasca scendendo dalle case vicine attraverso i pesci sorretti da due putti in pietra posti agli angoli della piazza stessa. La piazza quindi si presenta sopraelevata rispetto all’acciottolato circostante dove sono costruite le case. Una sorta di piazza-monumento che vale la pena di ammirare in particolare al crepuscolo, quando si tinge di blu grazie alle luci con cui sono illuminati gli edifici.

cosa vedere a pirano

Cosa vedere a Pirano: QUARTIERE PUNTA

Come fa capire chiaramente il nome, è il quartiere che si trova sulla punta della penisola di Pirano. Da lì la vista sull’Adriatico è particolarmente affascinante ed è accentuata grazie ai bar che si trovano sul molo che dispongono tavolini e poltrone proprio di fronte al mare. È un luogo ancora più suggestivo al tramonto, quando le luci della sera ammantano il luogo di una vaga malinconia.

Costeggiando il molo, si trova la statua di una sirena, scolpita direttamente sugli scogli da qualche artista sconosciuto. E poi c’è il faro, più piccolo e moderno di quello che era un tempo. Alle spalle del faro, svetta la torre rotonda e merlata della Chiesa di San Clemente, costruita nel XIII secolo e poi modificata nei cinque secoli successivi. Vale la pena arrivare fin qui per respirare la magica atmosfera di Pirano.

cosa vedere a pirano

Cosa vedere a Pirano: IL TRAMONTO

Uno dei momenti più spettacolari a Pirano è il momento del tramonto, si d’estate sia d’inverno. Il cielo si colora in modo particolarmente intenso e le piccole imbarcazioni che solcano le acque vicino al porto rendono il panorama da cartolina. Potete osservare il sole che tramonta dall’alto della collina o direttamente dal porto, magari sorseggiando un aperitivo o mangiando un gelato lungo uno dei locali che si affacciano sul lungomare. Vi ricorderete questi colori molto a lungo, ne sono certa.

cosa vedere a pirano

Siete già stati a Pirano?

Cosa aggiungereste a questo elenco?

cosa vedere a pirano
cosa vedere a pirano
Giornalista e blogger, non riesce ad immaginare una vita senza viaggi per scoprire nuovi luoghi, conoscere culture diverse, provare sapori di ogni genere. Ama l'arte, la natura, la fotografia, i libri e il cinema. Appassionata di Balcani e di Europa dell'Est, sogna l'Australia e spera di riuscire a vedere tutto il mondo possibile.

Rispondi

Le foto dei miei viaggi in tempo reale

Vuoi vedere i luoghi più emozionanti dei miei viaggi quasi in tempo reale? Seguimi su Instagram, dove pubblico le foto più significative dei luoghi in cui mi trovo in quel momento o che ho visitato di recente.

Seguimi su Instagram