Bratislava, in libreria la guida della capitale slovacca. L’ho scritta io

L’ho fatto di nuovo. Dopo Sofia e dintorni nel 2016 (ristampa aggiornata 2017), ho scritto un’altra guida turistica: dopo la capitale bulgara ora è la volta di quella slovacca. Bratislava e dintorni (Odòs editore, 2018) è la mia seconda guida turistica ed è la tredicesima guida della collana Versoest, dedicata alle capitali balcaniche e dell’Europa dell’Est, della Odòs editrice, ideata da Marco Vertovec, udinese della minoranza slovena, che dal 2006 ha aperto nel capoluogo friulano la libreria turistica Odòs diventata dopo tre anni anche casa editrice.

Scrivere una guida turistica è un lavoro tanto bello quanto impegnativo e quando si arriva alla fine sento ogni volta un mix di sensazioni diverse: sono felice di vedere la stampa della guida, timorosa di trovare qualche refuso di troppo, critica su alcune cose che avrei potuto fare diversamente e forse meglio.

Scrivere una guida turistica è una grande responsabilità: chi prende tra le mani il tuo libro ripone in te una grande fiducia. Tu autore hai il compito di condurre il lettore-viaggiatore alla scoperta dei luoghi, raccontandoli al meglio e al tempo stesso lasciando ad ognuno la curiosità di scoprire la città per conto proprio, a seconda dei propri gusti e del proprio punto di vista. Esserci riuscita almeno in parte per me sarebbe già un grande successo!

Come per Sofia e dintorni, anche in questo caso ha contribuito alla guida l’altra metà di Ritagli di Viaggio, ovvero Matteo Biasetto.

Ci tengo anche a ringraziare il Bratislava Tourist Board di Bratislava e in particolare Maroš Plitko, oltre agli host che ci hanno ospitato durante i nostri soggiorni, in particolare Terka e la sua famiglia sui Piccoli Carpazi.

“Capitale di uno stato giovane, diventato indipendente soltanto nel 1993 con la separazione dalla Repubblica Ceca, ma allo stesso tempo di origini antichissime, Bratislava è da sempre una città cosmopolita, anche a causa della sua posizione geografica che la vide territorio di conquista di molti popoli fin dall’antichità. (…) Al centro non soltanto dell’Europa, ma della stessa Mitteleuropa, a Bratislava si parlano tre lingue: slovacco, tedesco e ungherese. Sorvegliata dal castello sulla collina e bagnata dalle imperturbabili acque del Danubio, Bratislava è l’unica capitale europea a confinare con altri due stati indipendenti, l’Austria e l’Ungheria”. (Bratislava e dintorni, Odòs, 2018)

COM’È FATTA LA GUIDA

Il formato è tascabile ed lo stesso della guida Sofia e dintorni, mentre la veste grafica dell’interno è stata in parte aggiornata e arricchita.

La guida comprende 7 sezioni:
1. Ritratto Paese: una sorta di bignami suddiviso in 11 capitoletti in cui sintetizzo le tappe principali di storia, territorio, popolazione, lingua, religione, economia, politica, arte e architettura, letteratura, cinema e gastronomia della Slovacchia; novità di questa edizione: 16 focus, inseriti anche in questa sezione, oltre a quella tradizionale degli itinerari, per rendere più agevole la lettura ed evidenziare alcune curiosità storiche e artistiche.
2. Notizie pratiche: tutto quello che c’è da sapere per non arrivare impreparati, dalle informazioni su come arrivare e spostarsi in città a quelle sulla vita e i servizi (sicurezza, orari dei negozi, internet, banche), fino a tutto quello che riguarda la cultura (eventi e manfestazioni, teatri, cinema e gallerie d’arte), la salute, i media, i consigli sul comportamento e le info sulla qualità della vita (inquinamento, fumo, verde pubblico, rifiuti);
3. Dintorni di Bratislava: 5 itinerari in luoghi diversi che si possono raggiungere in giornata da Bratislava o dove si può trascorrere qualche giorno, con ristoranti e hotel;
4. Uscire: una delle sezioni che preferisco, perché tra ristoranti e bar a Bratislava c’è l’imbarazzo della scelta. Ho privilegiato i locali tipici, ma ci sono anche locali internazionali, esotici e vegetariani, oltre a birrerie, enoteche e pasticcerie, per complessive 88 proposte; in questa sezione compare, diversamente dalle precedenti, anche lo shopping per tutti i gusti (con 20 proposte dai negozi tipici ai mercati ai centri commerciali e una mappa per trovarli più facilmente)
5. Dormire: 15 alloggi per ogni fascia di prezzo (dall’hotel di lusso all’ostello) con mappa;
6. Dizionarietto: se volete provare a capire anche soltanto un po’ la lingua locale.

7. Passeggiate artistiche: sono il cuore della guida. Si tratta di 16 itinerari descrittivi della città, in cui trovate anche orari e prezzi dei luoghi a pagamento, oltre che la descrizione dettagliata delle cose da vedere. Ogni itinerario è accompagnato anche da una piccola mappa per aiutare l’orientamento. Negli itinerari trovi 20 focus (li riconosci dalla grafica diversa al resto del testo) che approfondiscono un tema, un personaggio storico o letterario o svelano un fatto curioso della città.

Nella parte centrale c’è un inserto con 30 foto a colori, che ho scattato durante le visite alla città e con cui ho provato a mostrare tutte le anime della città, oltre ad alcuni luoghi importanti da visitare.

Nelle alette della copertina, invece, ci sono due mappe della città a colori: nella prima sono indicati i principali monumenti, nella seconda  bar, ristoranti e locali descritti nella guida.

guida bratislava e dintorni
guida bratislava e dintorni

“Dinamica e disinvolta, raffinata ma al tempo stesso informale, Bratislava è ricca di palazzi barocchi e imponenti ville appartenute a famiglie della corte imperiale austro-ungarica e da qualche anno ha recuperato una rete capillare di piccoli musei tematici, perfetti per chi vuole capire a fondo la città e le sue tante anime, tra storia, cultura e arte di alto livello. Bratislava ha molte facce ed è un gioiello ancora in gran parte da scoprire e da comprendere appieno; è una città dai grandi contrasti architettonici e urbanistici da esplorare provando ad andare oltre le case color pastello e i caffè all’aperto del pittoresco centro storico.” (Bratislava e dintorni, Odòs, 2018)

Per tutti gli aggiornamenti sulle presentazioni, la rassegna stampa e le novità della guida, tenete d’occhio questa pagina: la guida di Bratislava e dintorni

ORA TOCCA A VOI: spero che scegliate la capitale slovacca come meta di uno dei prossimi viaggi e, se decidete di acquistare la guida, fatemi sapere la vostra opinione!

Giornalista e blogger, non riesce ad immaginare una vita senza viaggi per scoprire nuovi luoghi, conoscere culture diverse, provare sapori di ogni genere. Ama l'arte, la natura, la fotografia, i libri e il cinema. Appassionata di Balcani e di Europa dell'Est, sogna l'Australia e spera di riuscire a vedere tutto il mondo possibile.

Rispondi

Le foto dei miei viaggi in tempo reale

Vuoi vedere i luoghi più emozionanti dei miei viaggi quasi in tempo reale? Seguimi su Instagram, dove pubblico le foto più significative dei luoghi in cui mi trovo in quel momento o che ho visitato di recente.

Seguimi su Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: