Minorca, 6 spiagge e 2 fari in un paradiso naturale

Minorca è un’isola di 700 chilometri quadrati, ma presenta una varietà di paesaggi notevole ed è questo forse il motivo per il quale l’isola mi è piaciuta così tanto. La costa si differenzia molto da nord a sud ed è per questo che secondo è indispensabile visitare tutta l’isola. Si va dalle spiagge con sabbia bianca e morbida come borotalco e mare dalle mille sfumature di turchese ad acque blu intenso su cui si affaccia sabbia rossiccia e argillosa, incorniciata da rocce calcaree punteggiate di arbusti verdi. E al termine di una giornata in spiaggia vale la pena compiere un’escursione fino a uno dei fari dell’isola e ammirare il panorama da questi promontori immersi nella natura.

Ecco quelle che secondo me sono le 6 spiagge e i 2 fari che vale la pena di vedere a Minorca. La mia scelta è caduta sulle spiagge più isolate e selvagge e meno invase dai resort turistici, in cui è ancora possibile stare a contatto con la natura e ammirare panorami da sogno.

LE SPIAGGE: Platja de Cavalleria

La spiaggia è relativamente appartata, ma la sua bellezza l’ha resa meta d un gran numero di vacanzieri, che amano anche spalmarsi sul viso e sul corpo la sabbia argillosa, che sembra avere proprietà benefiche, degli arenili di Cavalleria e d Ferragut. I fondali sono ottimi per gli amanti delle immersioni e il paesaggio è quanto di più idilliaco possiate immaginare, con la sabbia rossa che si specchia nel mare blu e turchese. Le tonalità rossicce sono tipiche di questa zona della costa nord, il cui litorali per il resto sono caratterizzati da colori più scuri, tendenti spesso al grigio e al nero. Al tramonto è d’obbligo un’escursione in auto fino al faro che prende lo stesso nome della spiaggia.

minorca spiagge
minorca spiagge

LE SPIAGGE: Cala Mitjana e Mitjaneta

La più piccola è appena una rientranza di sabbia, ai piedi del sentiero che arriva all’insenatura venendo da Cala Galdana. Entrambe le spiagge, belle e appartate, costituiscono un oggetto di desiderio per i vacanzieri che vogliono godersi un luogo immerso nella natura. L’acqua è del turchese più intenso che riusciate a immaginare. Alle spalle delle calette, sopra le rocce, una pineta incornicia la pittoresca baia.

minorca spiagge
minorca spiagge

LE SPIAGGE: Cala Macarella e Macarelleta

Sarà difficile dimenticare l’immagine paradisiaca di queste due calette dall’acqua turchese. Macarella si estende nello spazio lasciato libero dalla costiera, mentre Macarelleta è nascosta in un’altra insenatura, alla destra della prima. Il percorso tra le due non è troppo distante, anche se è necessario salire e scendere le rocce per andare da un punto all’altro. Il percorso però è assolutamente consigliato per godere dei bellissimi scorci del mare che spunta attraverso la pineta. Sopra la spiaggia di Macarella ci sono grotte che nella preistoria venivano usate come camere funerarie.

minorca spiagge
minorca spiagge

LE SPIAGGE: Son Saura

Tra le cale vergini, Son Saura è forse la più ampia, con un profilo di riva che la divide in due arenili quasi simmetrici. C’è una pineta alle spalle dell’arenile che permette ai bagnanti di riprendersi dal sole. Si arriva qui attraverso la stessa strada che conduce alla zona archeologica di Son Catlar. Per arrivare qui è necessario proseguire lungo una strada non asfaltata, ma soltanto per un breve tratto. La sabbia è morbida e bianchissima e il mare spesso increspato dal vento. Si tratta senza dubbio di un luogo perfetto per chi ama la natura e le spiagge selvagge.

spiagge minorca
spiagge minorca

LE SPIAGGE: Cala Blanca

La sabbia è bianchissima e morbida e la caletta è molto graziosa. Si trova però in una delle zone più turistiche dell’isola, quindi questo luogo è adatto alle famiglie e a chi vuole avere tutti i servizi a portata di mano e magari alloggia in uno dei resort o degli alberghi della zona. Per cercare di trovare il posto migliore prima dell’arrivo della folla, è consigliabile arrivare la mattina presto oppure fare un salto qua nel tardo pomeriggio. La caletta è interessante per la sua vicinanza a Ciutadella, la città antica più bella dell’isola.

minorca spiagge
minorca spiagge

LE SPIAGGE: Playa Santo Tomás, Playa de San Adeodato e Binigaus

Sono tre spiagge distinte tra di loro, ma che possono essere scambiate per un unico arenile, visto che si passa da una all’altra senza soluzione di continuità. Santo Tomás si trova verso la zona più turistica e dotata di servizi, adatta quindi alle famiglie. Proseguendo verso si destra si giunge a playa de San Adeodato e quindi, spingendosi ancora più in là, si arriva alle rocce rossastre e alla spiaggia appartata, amata dai nudisti e da chi ama prendere il sole in luoghi appartati, di Binigaus. L’acqua in questa zona è trasparente e caldissima, prendere il sole è gradevole perché c’è spesso un vento abbastanza forte. Nelle ore più calde ci si può riparare nella pineta alle spalle della spiaggia, oppure ritornare verso le spiagge più attrezzate dove ci sono chioschi e ristoranti adatti a fare una pausa.

minorca spiagge

I FARI: Far des Cap de Cavalleria

La penisola di Cavalleria, una delle più belle di Minorca, termina con una rocca il cui faro corona il punto più settentrionale dell’isola. La luce prima del tramonto è intensa e riscalda le rocce di un bel colore rossastro. La vegetazione è bassa e spunta dalle rocce levigate dal vento e dall’acqua del mare. Il luogo è isolato e tranquillo ed è il coronamento perfetto dopo una lunga giornata al mare.

minorca spiagge
minorca spiagge

I FARI: Far de Favàtrix

La direzione da prendere per arrivare fino a qui è segnalata da una strana rupe, solitaria in mezzo alla pianura, che ha il nome di Sa Sella. Alla fine di questa strada si trova il Cap de Favàtrix e l’omonimo faro. Noterete subito il suo peculiare paesaggio, fatto di ardesie nere scolpite dall’azione del mare. Tra le pietre nere cresce una vegetazione particolare che in estate si colora di arancio e di rosso e rende lunare questo luogo così isolato. Sulla strada verso il faro ci sono piccole spiaggette isolate dove è bello fare una sosta. Le spiagge sono di ghiaia sottile e l’acqua del mare blu intenso.

minorca spiagge
minorca spiagge
Giornalista e blogger, non riesce ad immaginare una vita senza viaggi per scoprire nuovi luoghi, conoscere culture diverse, provare sapori di ogni genere. Ama l'arte, la natura, la fotografia, i libri e il cinema. Appassionata di Balcani e di Europa dell'Est, sogna l'Australia e spera di riuscire a vedere tutto il mondo possibile.

Rispondi

Le foto dei miei viaggi in tempo reale

Vuoi vedere i luoghi più emozionanti dei miei viaggi quasi in tempo reale? Seguimi su Instagram, dove pubblico le foto più significative dei luoghi in cui mi trovo in quel momento o che ho visitato di recente.

Seguimi su Instagram