7 Garden Bar di Bucarest da provare

Bere un drink insieme ai giovani della capitale della Romania? Non c’è alcun dubbio: il posto giusto è uno dei tanti Garden Bar di Bucarest. Ne avevo sentito parlare qua e là nel web ed ero molto curiosa di andare a vedere di persona cosa fossero. Ho scoperto che sono locali frequentati soprattutto da una clientela giovane (anche nello spirito) e che sono arredati soltanto apparentemente in modo informale, mentre in realtà sono molti attenti allo stile e alle proposte. Di certo i giovani rumeni li adorano e posso capirli: sembrano fatti apposta per trascorrere qualche ora in compagnia (ma anche da soli), in totale relax.

Propongono un’ampia scelta di cocktail e drink, compresi analcolici e a base di frutta fresca. Alcuni offrono un menù di piatti della cucina tradizionale o internazionale. Il giardino esterno è il punto forte: i veri garden bar hanno in realtà soltanto uno spazio esterno.

Sono il luogo ideale per incontrare con gli amici a fine giornata, per trascorrere una serata (in alcuni casi organizzano musica dal vivo o spettacoli), ma anche per una semplice pausa pomeridiana, da soli o in compagnia. Dalle 15.00 del pomeriggio siete quasi sicuri di trovarli tutti aperti. Alcuni aprono anche a pranzo.

Insomma, i Garden Bar sono una delle cose più originali e caratterizzanti di Bucarest, non potete visitare la città senza provarne almeno uno. Io li ho adorati dal primo momento che ne ho visto uno e ho voluto scoprirne il più possibile. Ecco quelli che ho provato e che vi consiglio.

1. Gradina Eden

È forse il più conosciuto, ma resta una meta irrinunciabile. È il rifugio ideale alla vita cittadina che si svolge su Calea Victorei. Il garden bar Eden si trova sul viale principale della città, Calea Victorei, ma se non conoscete l’indirizzo preciso farai fatica a trovarlo. Si trova alle spalle di un edificio abbandonato e dalla strada sembra impossibile immaginare che dietro al grande palazzo si nasconda un enorme parco ombreggiato da decine di alberi. Tavoli, panche, ma anche aree relax con cuscinoni sono distribuiti in tre grandi spazi su livelli diversi, ognuno dei quali con un grande bancone bar a disposizione. C’è anche un chiosco con frullati e succhi di frutta fresca.

Gradina Eden
Calea Victorei, 107
Il locale non ha un sito web, ma aggiorna una pagina Fb

2. Terasa Monteoru

Si trova a pochi passi dal Gradina Eden, su Calea Victorei, e come il precedente si caratterizza per essere ospitato alle spalle di una grandiosa villa costruita nel 1874 e che oggi sembra abbandonata. Un grande cartello appeso tra gli alberi con il nome del locale (lo stesso della villa) fa capire che siete i benvenuti e che dietro l’edificio vi attende una rilassante sorpresa. Rispetto all’Eden, il numero di tavoli è decisamente più limitato e l’arredamento è più ricercato e colorato. Le panche bianche con cuscini colorati si affacciano sul grande bancone bar. Io qui ho assaggiato la limonata al ginger: fresca e gustosa, oltre che colorata di un bel rosso acceso.

Terasa Monteoru
Calea Vicotorei, 115
Il locale non ha un sito web, ma aggiorna una pagina su Fb

3. Dianei 4

La casa in cui è ospitato questo locale ha una storia antichissima. Oggi i tavoli sono ospitati in tre sale al primo piano della casa arredate in un suggestivo urban style e ovviamente nell’ombreggiato e intimo giardino antistante. È aperto anche a pranzo. Famosi sono i brunch domenicali, ma è un ottimo posto per bere un tè caldo o una limonata fresca. Dalle finestre del primo piano c’è una bella vista del giardino alberato. La sera dopo le 23.00, ci si può accomodare soltanto all’interno, per non disturbare la zona residenziale circostante. La cucina invece chiude alle 21.00.

Dianei 4
Str.
Dianei 4, sector 2
www.dianei4.translucid.ro

4. Gradina Verona

È consigliato da Lonely Planet, ma è molto frequentato dagli abitanti, tanto che la sera è difficile trovare un tavolo libero. Si trova proprio alle spalle di una delle più belle sedi di Carturei, la nota libreria della città, dove troverai anche numerose ispirazioni di design. Il giardino è ampio e il menù propone specialità rumene rivisitate, qualche piatto esotico e qualcosa di internazionale: insomma, difficile che non troviate qualcosa che vi piaccia. Nonostante il gran numero di persone, il servizio è abbastanza veloce.

Gradina Verona
Str. Pictor Arthur Verona, 13-15
Non ha un sito web, ma aggiorna una pagina Fb

5. Journey pub

Non è proprio un garden bar, ma la grande sala al piano terra è talmente ricca di piante che sembra comunque di stare in un giardino. E poi il locale è arredato a tema viaggio: mongolfiere che scendono dal soffitto, menù a forma di valigia, ogni mese organizzano incontri con i viaggiatori che raccontano le loro storie, si possono consultare guide e libri di viaggio. Vasto assortimento di cibi e bevande: la presentazione dei piatti è eccellente e il cibo proposto fresco e di qualità. Wifi gratuito. Facile da trovare, in pieno centro, difficile riuscire ad andarsene.

Journey pub
Str. George Enescu, 25
www.journey-pub.ro

6. Green Tea

È soprattutto una tea house, ma ha uno splendido giardino estivo e non potevo fare a meno di includerla in questo elenco. È il tipico luogo dove ci si può immergere nella lettura di un libro mentre si sorseggia una tazza di tè e si assaggia una fetta di dolce, senza venir disturbati. Il menù comprende anche qualche semplice piatto salato. L’edificio che ospita a tea house ha tre piani, ognuno arredato con uno stile diverso: tradizionale, indiano, giapponese. C’è anche un negozio in cui si possono acquistare ottimi tè, oltre a tazze e altri oggetti di design a tema. Il giardino esterno è quasi un roseto, in mezzo al quale sono disposti i tavoli. Sembra una casetta uscita dalle favole.

Green Tea
Str.
Dr. Burghelea, 24
http://greentea.ro

7. Fabrica

La location non è un giardino nel vero senso del termine, ma ci si siede comunque all’aperto. Si tratta di una vecchia fabbrica abbandonata e tornata a nuova vita grazie a un’intelligente ristrutturazione che, oltre al bar e ristorante che occupa il cortile interno dell’edificio, ha ristrutturato anche parte dell’edificio che oggi ospita negozietti di artigianato, locali e gallerie d’arte. Ispirati al cinema i graffiti che ricoprono l’edificio. Lungo la stessa via, al civico 17, in un bell’edificio storico, si trova anche 1000 de chipuri, il primo wine bar di Bucarest, aperto nel 2008.

Fabrica Club
Str. 11June, 50
www.fabrica-club.ro

Non li ho provati, ma ve li consiglio:

  • Green Hours Calea Victorei , 120: è un jazz bar e ogni sera propone musica dal vivo. Non ho fatto in tempo ad andarci, ma mi sento di consigliarlo comunque, perché mi sono affacciata sul giardino esterno che si intravede dalla strada e l’atmosfera mi è sembrata rilassata e da provare.
  • Acuerela – Strada Polonă: apre solo la sera, io ci sono arrivata a ora di pranzo e ho potuto assaporare l’atmosfera soltanto scrutando dal portone principale, da cui si vedono gli ombrelli colorati che coprono il giardino. Vai se puoi, deve essere bellissimo.
  • Lokal Eminescu, 57: come per Acuerela, sono passata di qua a ora di pranzo ed era ancora chiuso. O meglio: era aperto, così ho potuto vedere l’ambiente informale che dà l’idea di essere più nel giardino di una casa privata che in un locale pubblico, ma il titolare non serviva ancora da bere. Mi è sembrato un posto originale nel suo essere molto spartano. Se ci vai, sappimi dire.
  • Have a cigar pub Strada Dianei 11: non ci sono andata per mancanza di tempo, però ci sono passata davanti e l’atmosfera mi è proprio piaciuta. Anche qui c’è un bel giardino ombreggiato esterno. Mi sento di consigliarlo. Non è in pieno centro, ma si trova facilmente, nella zona a est di piazza Università.

Gradina Oar, uno dei garden più noti e spesso citati in molte guide, a giugno 2016 era chiuso e, sbirciando oltre il portone, sembrava che la riapertura non fosse prevista o comunque imminente.

Giornalista e blogger, non riesce ad immaginare una vita senza viaggi per scoprire nuovi luoghi, conoscere culture diverse, provare sapori di ogni genere. Ama l'arte, la natura, la fotografia, i libri e il cinema. Appassionata di Balcani e di Europa dell'Est, sogna l'Australia e spera di riuscire a vedere tutto il mondo possibile.

Rispondi

Le foto dei miei viaggi in tempo reale

Vuoi vedere i luoghi più emozionanti dei miei viaggi quasi in tempo reale? Seguimi su Instagram, dove pubblico le foto più significative dei luoghi in cui mi trovo in quel momento o che ho visitato di recente.

Seguimi su Instagram